Canottaggio: oro, argento e bronzo a Piediluco

CanottaggioAnimata Vittorino da Feltre, oro, argento e bronzo a Piediluco CanottaggioAnimata
 

 

 

Prosegue nel migliore dei modi la nuova stagione agonistica dei canottieri della Vittorino da Feltre. Nelle acque umbre del lago di Piediluco, sede del centro federale del canottaggio azzurro, la squadra biancorossa allenata da Flavio Bini e da Paolo Michelotti si è infatti messa in luce nell'importante Meeting Nazionale che ha visto in acqua oltre mille atleti-gara conquistando una medaglia d'oro, una d'argento ed una di bronzo.

 

Nel doppio di coppia senior l'inedito equipaggio formato da Alice Gruppi e da Masha Marini della Canottieri Arolo, è riuscito a conquistare una meritatissima medaglia d'oro; un risultato davvero insperato, non tanto per l'indiscusso valore delle due atlete ma per la poca esperienza acquisita insieme sulla stessa imbarcazione. Pur gareggiando insieme per la prima volta, infatti, Gruppi e Marini sono riuscite a contenere gli attacchi delle avversarie e a guadagnare così il primo gradino del podio. Un successo replicato poco dopo nella gara del quattro di coppia senior, regata che ha visto sulla stessa imbarcazione Alice Gruppi e Masha Marini insieme a Magda Rovei e Debora Battigini della Canottieri Gavirate; secondo posto tra gli Assoluti ma primo posto nella classifica Under 23.

 

Ad arricchire ulteriormente il medagliere della Vittorino da Feltre ci hanno poi pensato gli atleti del quattro di coppia pesi leggeri. Gianluca Riscazzi, Simone Subacchi, Alessandro Tortis con il contributo di Stefano Donat hanno infatti conquistato una medaglia di bronzo che ha il profumo dell'oro; terzo posto ad un solo secondo dal primo gradino del podio e ad un decimo di secondo dall'argento.

 

Nell'ottimo bilancio biancorosso anche due finali: quella conquistata dal quattro di coppia junior composto da Leonardo Villa, Guido Bosi, Luca Mazzoni e Alessandro Vaia che si sono classificati al sesto posto, e quella guadagnata nel quattro di coppia senior da Tommaso Craviotto con tre compagni della Canottieri Flora (settimo posto finale). Per Craviotto anche un quarto posto in batteria nel singolo, non sufficiente per guadagnare la finale; stessa sorte per Bosi e Mazzoni nel doppio e per Noemi Riscazzi che insieme a Margherita Cogorno (Elpis) ha mancato al finale per pochi secondi.

 

alt